Come prendersi cura della lavatrice e farla durare

Come prendersi cura della lavatrice e farla durare

Come prendersi cura della lavatrice e farla durare

I consigli per proteggere la lavatrice da malfunzionamenti, guasti e cattivi odori: dalla scelta del detersivo giusto al controllo del filtro di scarico, ecco cosa fare per farla funzionare bene e a lungo.

 

La lavatrice è tra gli elettrodomestici più utilizzati e va mantenuta in condizioni ideali per evitare che lo sporco si annidi al suo interno – salvo dire addio a un bucato pulito e profumato – e per ridurre il rischio di guasti. Una lavatrice che si blocca o, peggio, perde acqua è un inconveniente non da poco, anche per le nostre tasche! Ecco qualche trucco per farla lavorare senza intoppi e il più a lungo possibile: scegli il detersivo appropriato, usa i rimedi della nonna, fai attenzione al carico e pulisci il filtro.


La scelta del detersivo giusto

I prodotti chimici per il bucato possono lasciare depositi che nel tempo danneggiano la tua lavatrice. Meglio non abbondare e preferire saponi biodegradabili e di origine naturale: dosa correttamente il detersivo in proporzione alla quantità di panni nel cestello. Il detersivo liquido lascia meno tracce ed è preferibile per capi colorati, sintetici, delicati, poco sporchi e per lavaggi brevi. Utilizza quello in polvere solo per lo sporco ostinato e lavaggi lunghi, perché tende a rilasciare residui.


Attenzione a cosa metti nel cestello

Controlla le tasche degli abiti prima di avviare il lavaggio: monete e altri oggetti possono provocare danni. Non azionare l’apparecchio con pochi indumenti da lavare, se la lavatrice non lavora a pieno carico, rischi che il cestello si ovalizzi. Ugualmente, non stiparla troppo, soprattutto di tessuti che trattengono acqua come la spugna: il peso del bucato sarebbe eccessivo in fase di centrifuga e rischieresti la rottura delle parti meccaniche.
Per problemi di una certa entità, per esempio con guarnizione, cinghia di trasmissione e resistenza, meglio affidarsi a un tecnico qualificato.

La serenità è a portata di mano

In caso di guasti in casa, scegli la soluzione tutto incluso: a tua disposizione 1.400 artigiani specializzati.Scopri di più

I rimedi naturali fanno bene a bucato e lavatrice

Aggiungi un cucchiaio di bicarbonato nella vaschetta col detersivo per potenziarne l’azione sbiancante o mezzo bicchiere di aceto bianco per aumentarne il potere pulente, tranne che per i capi delicati. Entrambi i rimedi – che fungono anche da ammorbidente – igienizzano il cestello e contrastano la formazione di calcare, il nemico numero uno della lavatrice.

Ogni 2 mesi, usa l’aceto bianco (2 bicchieri in vaschetta) anche per effettuare un ciclo igienizzante a vuoto e, terminato il lavaggio del cestello, lascia l’oblò aperto perché si arieggi. Utilizza una soluzione di acqua calda e aceto o bicarbonato per pulire – strofinando bene con spugna e/o spazzolino – sia la vaschetta che l’interno della guarnizione di gomma, dove si annidano muffe. Ultimate le pulizie, asciuga con un panno.


Pulizia del filtro di scarico

Per una corretta manutenzione della lavatrice segui le istruzioni del manuale d’uso. È fondamentale controllare il filtro di scarico ogni 2 mesi. Normalmente si trova nella parte frontale e bassa dell’apparecchio, protetto da uno sportellino. Posiziona sotto un recipiente (per le fuoriuscite d’acqua) e, a lavatrice spenta, svitalo, elimina le eventuali fibre e i detriti e poi riavvitalo. Con questi semplici accorgimenti, la tua lavatrice durerà di più!

L’articolo Come prendersi cura della lavatrice e farla durare proviene da Assistenza Casa | Blog.