6 ottime ragioni per spegnere la luce

6 ottime ragioni per spegnere la luce

6 ottime ragioni per spegnere la luce

Giugno è il mese più luminoso dell’anno, con le giornate più lunghe: prova a non accendere nessuna luce di casa fino a tarda sera e scoprirai tutti i vantaggi della luce naturale sul tuo umore, sulla tua concentrazione e anche sulla tua vita di coppia! Con un risparmio in bolletta.

 

La luce e il buio sono fondamentali per regolare il ritmo circadiano, l’orologio interno del nostro organismo che sincronizza i bisogni fisiologici. L’eccessiva esposizione alla luce artificiale durante l’inverno ha mandato in tilt il nostro bioritmo, influenzando l’umore e il sonno e lasciandoci una sensazione di stanchezza. Approfitta dunque di questo periodo per ritrovare il tuo equilibrio: seguendo il corso della luce naturale, ne trarrà beneficio anche il tuo portafoglio. Vediamo come!


1. Luci spente, bolletta più leggera

Il primo vantaggio che otterrai nel tenere spenta la luce è il risparmio sulla bolletta, infatti secondo i dati forniti dall’Enea, circa l’ 80% del consumo totale di energia elettrica nel settore domestico è dovuto all’illuminazione.
Per illuminare un ambiente di media grandezza (20 metri quadrati) come una cucina o una camera da letto occorrono 250 watt. Il costo medio in bolletta dell’energia elettrica è di 0,20 Kw/h comprensivo di spese e iva, per cui rinunciare ad accendere la luce in cucina per 4 ore al giorno, ad esempio, ti farà risparmiare circa 6 euro al mese.

Non risparmiare sulla sicurezza

Scopri le Soluzioni Luce: per te assistenza e protezione 24h/24 sul tuo impianto elettrico.Scopri di più

2. Svegliarsi con la luce del sole

A giugno il sole sorge intorno alle 5.30 e tramonta alle 21.00 circa. Se la tua sveglia è puntata tra le 6.00 e le 7.00, lascia le tapparelle aperte e sarà la luce tenue dell’alba a darti il buongiorno. Non c’è modo migliore per cominciare la giornata e non avrai bisogno di accendere nessuna luce artificiale.


3. Vivere in un ambiente luminoso

Se la stanza preferita della tua casa ha finestre ampie, indipendentemente dalla loro esposizione, per tutto il mese di giugno (e oltre) avrai luce naturale garantita fino a sera. Prova a non accendere la luce e ti accorgerai che questo favorirà la tua concentrazione se devi lavorare, leggere o aiutare tuo figlio a studiare.


4. Pranzo all’aperto

Il clima e le temperature di giugno si sposano perfettamente con la vita all’aria aperta! L’esposizione alla luce del sole favorisce la produzione di vitamina D, essenziale per rinforzare le ossa e aumentare le nostre difese immunitarie. Ci sentiamo più in forma e più felici perché la luce naturale agisce sul nostro stato d’animo facendo diminuire stress e cattivo umore. Basta trascorrere l’ora di pranzo all’aria aperta, magari apparecchiando la tavola in terrazzo o in giardino, oppure fare una passeggiata dopo pranzo, per un pieno di luce ed energia positiva.


5. Cena a lume di candela

Approfitta della luce del sole anche nelle ore serali, puoi cenare fino alle 20.00 circa senza il bisogno di accendere la luce artificiale. Sposta il tavolo da pranzo vicino alla finestra, apri le tende e lascia entrare la luce del crepuscolo; se vuoi dare un tocco di romanticismo all’ambiente, ti basterà il lume di una candela. La luce della sera che viene dall’esterno, poi, ti invoglierà a uscire dopo cena per goderti il tramonto!


6. Luce naturale ed eros

Anche la vita di coppia beneficerà della luce naturale assimilata durante la giornata. L’aumento della vitamina D, infatti, influisce anche nella produzione del testosterone, l’ormone della virilità maschile. Gli uomini in particolare saranno quindi più “sensibili” in questo periodo dell’anno agli stimoli dell’eros. Pronti dunque a passare notti romantiche con il vostro partner (rigorosamente a luci spente)?

L’articolo 6 ottime ragioni per spegnere la luce proviene da Assistenza Casa | Blog.